FARSI DEL MALE PER PUNIZIONE

EFFETTI DELL’AUTOLESIONISMO RACCONTATO DAI GIOVANI

L’autolesionismo è un comportamento commesso da chi, per svariati motivi, si procura delle ferite volontariamente sul proprio corpo.

I nostri ragazzi hanno descritto come l’autoimpunimento sia un fattore assolutamente negativo per coloro che subiscono gli effetti.

Possiamo definire le cause principali di questo comportamento legato anche alle delusioni riscontrate durante la fase adolescenziale: delusioni di tipo affettivo, problemi a livello economico in famiglia, difficoltà di relazionarsi con i propri pari.

Tutto ciò nasce e si sviluppa senza considerare il fattore centrale di cui il giovane ha bisogno: SICUREZZA IN SE’ STESSO.

Questa sicurezza o autostima può essere ben alimentata attraverso una delle armi più vantaggiose a disposizione di ciascuno di noi: IL DIALOGO.

I ragazzi al giorno d’oggi hanno sempre più bisogno di parlare, chiedere consigli e alle volte sfogarsi poiché sono alla continua ricerca di qualcosa che li faccia stare bene e chi, in questi casi, è più necessario di un amico vero con cui consigliarsi, di una madre o un padre con cui parlare dei propri problemi o una psicologa con cui dialogare?

Insomma diamo la disponibilità ai nostri giovani di potersi sentire veri protagonisti in questa vita e di poter continuare a sperare.

Precedente IL MONDO DEI SOCIAL NETWORK: PRO E CONTRO. Successivo Ecco a voi "I Ragazzi Di Giò"